27 apr 2011

Ravioli 3 - previù

Esce dopodomani al Comicon di Napulè a cui sarò presente venerdì pomeriggio, tutto sabato e, postumi permettendo, pure domenica. Stand NPE, penso starò al Castello (anche se un salto all'Oltremare non mi farebbe schifo... boh, vabbè, mi trovate a cazzo da qualche parte, dai). Poi il coso di carta va in distribuzione nelle fumetterie/librerie/sert/bagnipubblicidellestazioni.
Per caso vi ho già detto che l'intro è di Napo/LapisNiger?

Ecco qualche paginotta di previù (queste sono riciclate dal blogghe, quelle inedite ve le dovete da pagà)

riciclo

cauboi veloce uest

ciancimino

non capisci un cazzo

travaglio

glenda

spoiler

15 apr 2011

Introduzione #2 di Gipi

Quando è uscito Ravioli Uèstern #2 pubblicai l'intro del primo volume di ED! (potete leggerla QUI).
Ora che esce il terzo volume vi regalo l'intro del 2.
Poi uscirà un quarto e posterò l'intro del 3 (di Napo/LapisNiger, porcatroia, un ometto le cui canzoni, negli ultimi 3 anni, le avrò ascoltate almeno 10 volte alla settimana, e non è così per dire, intendo LETTERALMENTE).
Questa è di Gipi.
Gipi... quando la gente passa allo stand della NPE dove ci sono io, a volte capita che qualcuno, dopo aver riso alle vignette mie appese, mi tiri fuori una frase del tipo "sono arrivato adesso ed ho i soldi contati, faccio un giro e poi magari torno a prendere il tuo fumetto idiota". Ecco, in quei momenti la mia risposta standard è sempre stata "hai i soldi contati? Allora vai a comprarti un fumetto di Gipi, se non lo conosci. Se vuoi spenderli bene."
Per dire.
Eccovi l'intro, dunque. L'ho letta solo 2 volte, io, che mi ha imbarazzato assai.

INTRODUZIONE
Insomma, uno fa la propria vita e ti arriva questo autore che racconta la storia di un cauboi con una minchia gigantesca che incontra Gesù Cristo. Poi questo tipo (l'autore, non il cauboi) ti chiede di scrivere qualcosa per il suo libro. Non lo fa perché è un ruffiano e spera che l'introduzione dell'autore di fumetti sul viale del tramonto gli faccia vendere più libri, ma per colpa dell'autore di fumetti di cui sopra che ha, incoscientemente, espresso la sua ammirazione per il lavoro del tipo (non il cauboi, quello che disegna il cauboi. Bisogna sempre sottolineare questa differenza, anche perché tra i due, io lo so per certo, è il cauboi quello con il pisello di grandi dimensioni e non dobbiamo MAI dimenticarlo) e quindi il tipo (il disegnatore del cauboi) chiede all'autore conosciuto sul viale del tramonto di scrivergli un'introduzione al libro nuovo.
È per questo che ora sono qui. Questo è l'ultimo giorno utile per scrivere queste righe e il cane mi ha già staccato due volte la spina del compiutero.

Pierz è un paraculo estremamente intelligente e malvestito. Una roba da centro sociale (parlo dei vestiti). Però ha una ragazza molto carina e perbene (poi si scopre che ella pure è tatuata come un maori, ma questa è altra questione) e questo stride. È acuto, il giovane disegnatore. Tanto che la prima volta che ho avuto in mano roba sua (erano disegni. Anzi era un mouse, perché le prime cose sue le ho viste sul web) ho riso.
Voi avete idea di quanto difficile sia far ridere qualcuno? Io sì.
Insomma, questo fa delle strisce sceme (“scemo” per me è un complimento) orribilmente nerd e attuali (insomma, scherza con i ctrl-x e facebook e roba internettosa di continuo) ed è raro trovare qualcuno che, se pur in modo tanto imbecille, è così piantato nella contemporaneità.
Per quanto mi riguarda, di Pierz (che nome di merda tra l'altro, vuoi mettere “Gipi”?) mi ha colpito questo. Mi faceva ridere con il presente. Naturalmente è un presente da nerd, con satire e prese per il culo di programmi tv, di personaggi dei media, dello stesso linguaggio dei media ggiovani (non togliere le due “g”).
Insomma, in teoria tutta roba che avrebbe dovuto farmi schifo. Invece mi fa ridere. A volte mi ha fatto ridere nel modo migliore, quello che ti accende un pensiero. Che ti fa crescere un neurone nuovo, dove prima non ce n'era nessuno.
Come poteva succedere?
Talento.
Alla fine è quello che conta, no? Poi si può raccontare tutto ciò che si vuole. Pure una faticosa vita da scaricatore di porno, quale Pierz sicuramente è.
Pure le vicende di un cauboi con la minchia enorme che alla fine incontra Gesù Cristo.
(A proposito Pierz, quella parte ultima su Gesù non mi ha fatto ridere. Perché io di Gesù sono fan. Diventa fan anche tu. +1 Fan)

Gipi

E questo è un disegno che mi fece quando lo conobbi a Lucca Comics & Games 2009:
cazzo gipi

14 apr 2011

100% MATRICS

E così Ravioli Uèstern #1 è andato esaurito. ESAURITO.
E-SA-U-RI-vabbè, non so sillabare.
Però è stato ristampato, quindi non festeggiate: continuerà ad infettare le fumetterie italiche.
Comunque, per l'occasione vi ri-propongo le vignette su Matrics.
Sono tutte nel fumetto, insieme ad un fottio di inediti.


ru rm keniu

ru rm bullet time

ru rm pillole

ru rm schiva

ru rm oracolo

07 apr 2011

[FB] Diritti dell'animale

Image and video hosting by TinyPic

Bueno, lascio quest'ultimo facebookkino e poi parto per Torino. Consideratelo come un testamento, che c'ho 9 ore di treno da affrontare e probabilmente ne uscirò handicappato.
Comunque, se volete piazzare una carica esplosiva sarò da venerdì a domenica al Torino Comics, stand Nicola Pesce Editore 12b (la mappa QUI).

06 apr 2011

Ravioli Uèstern 3

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/5USVAMqeklE" width="550" height="400" wmode="transparent" /]

ravioli 3 cover

Ravioli Uèstern #3 - ©Nicola Pesce Editore

da Maggio 2011 nelle fumetterie, in anteprima al Napoli Comicon

144 pag | brossurato con alette | 7,90€

introduzione di Napo / LapisNiger

E... cos'altro posso dire?

È molto diverso dai 2 precedenti (e questo è un bene, direte voi)
Mi sono fatto influenzare tantissimo dalle cose che mi sono state dette dai lettori (paganti), quindi
Non è solo 2 vignette a pagina, ma spesso è a 3-6 vignette, così c'è stata molta più roba
Non è più diviso in episodi autoconclusivi: è molto più fumetto "fumetto" che né raccolta di vignette. Ci sono 3 capitoli che formano la prima parte di una storia che un giorno finirò
È disegnato un po' meglio (oh, ci ho messo un mese a fare 136 pagine! il doppio che c'ho messo per fare il 2!)
C'è più politica (nel senso di... Borghezio, Gasparri, un attentato terroristico a Berlusconi, Vittorio Mangano... se volete chiamarla "politica"......)
C'è iper-violenza
C'è fanatismo anti-religioso (il mio)

E c'è qualche battuta idiota qua e là, se avanza spazio.

Ciao.

ravioli 3 retro